“Subjugation”, in the heart of Paris, 25 July 2021

“Subjugations” mural, Paris, July 2021

[English]

“Subjugation”

Seven years of War, death and oppression  in Yemen,

 where everything is being destroyed and divided.

My mural in the heart of Paris, exactly next to Seine River shore, between the musem of Louvre and the  Musem  d’Orsay, Paris 25 July 2021.

A special Thanks to the amazing friend  Jeannette Bougrab , Samuel Valkeapaa and the child May for their wonderful support.

Note: This mural inspired by the “Scream” the famous work of the Norwegian great painter Edvard Munch.

Continue reading ““Subjugation”, in the heart of Paris, 25 July 2021″

Viaggio nella street art yemenita. Parola a Luca Scarcella\ on “Artribune” Itlay

Abyss, Hudaydah City, Yemen, 2017, FOW art collection. Credit Murad Subay. Photo dell'artista

Viaggio nella street art yemenita. Parola a Luca Scarcella

By Alessia Tommasini -20 agosto 2019   

LA NOSTRA SERIE DI INTERVISTE SULLA STREET ART PASSA LA PAROLA A LUCA SCARCELLA, AUTORE DI UN WEB DOCUMENTARY SULL’ARTE YEMENITA.

Luca Scarcella, classe 1989, è giornalista freelance ed esperto di social media, e collabora con il quotidiano La Stampa dal 2016. Prossimo al trasferimento a Los Angeles, ha pubblicato due web documentary che hanno registrato un ottimo riscontro in Italia e all’estero, venendo definito come “uno dei più influenti under 30 in campo editoriale, in grado di unire efficacemente nuove tecnologie, social media e giornalismo”.

Ti sei occupato di questo viaggio nella street art che parte dall’Italia e arriva in Medio Oriente in un web documentary chiamato Sui Muri della Libertà, con protagonisti Murad Subay e Andrea Villa, due artisti a confronto. Ci racconti questa esperienza? Perché hai scelto di occupartene? Che cosa ti ha portato? Cosa e dove ti sta portando ora?
Era ormai un po’ di tempo che seguivo i fatti di cronaca provenienti dallo Yemen: ho studiato e letto parecchio, e mi sono soffermato sul sistema educativo del Paese, poiché ritengo che l’educazione sia una delle colonne portanti della civiltà, ovunque nel mondo, e sono appassionato di pedagogia. Ho creato quindi un web documentary incentrato sul tema e per analizzarlo ho messo a confronto il sistema yemenita con quello italiano, attraverso due interviste a due street artist: Murad Subay di Sana’a e Andrea Villa di Torino.


Oggi sono due giovani adulti che, nonostante le enormi differenze di percorso educativo ed esperienziale, esprimono le loro idee allo stesso modo, attraverso la street art, come reazione intellettuale e creativa alle difficoltà sociali, anche queste dissimili, dei due Paesi. Il web doc ha avuto un’ottima risposta da parte dei lettori, in particolare in Yemen. In futuro l’intenzione è di approfondire la mia conoscenza del mondo arabo, andando fisicamente in Medio Oriente, per offrire notizie e storie riprese da una prospettiva nuova, attraverso le mie “lenti”.

Continue reading “Viaggio nella street art yemenita. Parola a Luca Scarcella\ on “Artribune” Itlay”